Portale Trasparenza Città di L'Aquila - Liquidazione contributi

Il portale della Trasparenza conforme al D.Lgs. 33/2013 - "Amministrazione Trasparente"

Tipologie di procedimento

Liquidazione contributi

Responsabile di procedimento: Fabrizio De Carolis
Responsabile sostitutivo: Alessandra Macrì

Uffici responsabili

Ufficio Liquidazione Contributi

Descrizione

Controllo sull'esecuzione dei lavori mediante verifica della documentazione contabile delle pratiche con esito "A", “B”, “C” ed “E”, finalizzato alla successiva liquidazione del contributo. Eventuale avvio del procedimento finalizzato alla comunicazione, ai soggetti interessati, dei motivi ostativi all’accoglimento dell’istanza di liquidazione (L. 241/90, art. 10 bis). Ricevimento e valutazione di documentazione integrativa da parte di cittadini, tecnici e ditte al fine di ottenere chiarimenti ed informazioni necessari al superamento dei motivi ostativi all'accoglimento dell'istanza di liquidazione per le pratiche con esito "A", “B”, “C” ed “E”.

I documenti da allegare all'istanza:
Il controllo contabile delle pratiche è dal tecnico istruttore effettuato mediante l’analisi di:
− la lettera di trasmissione della documentazione contabile siglata dal beneficiario del contributo;
− i documenti di contabilità dei lavori (Stato di avanzamento dei lavori siglato dal direttore dei lavori e dal rappresentante dell’impresa appaltatrice, Registro di Contabilità siglato dal direttore dei lavori e dal rappresentante dell’impresa appaltatrice, Libretto delle Misure siglato dal direttore dei lavori e dal rappresentante dell’impresa appaltatrice, Stato Finale siglato dal direttore dei lavori e dal rappresentante dell’impresa appaltatrice, Relazione al Conto Finale e Certificato di Regolare Esecuzione siglati dal direttore dei lavori, dal beneficiario del contributo e dal rappresentante dell’impresa appaltatrice, Perizia di Assestamento siglata dal direttore dei lavori e dal rappresentante dell’impresa appaltatrice, Quadro comparativo siglato dal direttore dei lavori e dal rappresentante dell’impresa appaltatrice, Computo Metrico Estimativo approvato dalla filiera siglato dal progettista, dal beneficiario del contributo e dal rappresentante dell’impresa appaltatrice);
− gli elaborati progettuali presentati dal beneficiario ai fini della richiesta del contributo e sottoposti alle valutazioni di RELUIS, CINEAS, Ufficio Speciale per la Ricostruzione di L’Aquila;
− il provvedimento di ammissione a contributo definitivo degli interventi in oggetto;
− le comunicazioni di inizio e fine lavori;
− la fruizione di un contributo per il trasloco del mobilio;
− l’autocertificazione di cui al D.P.R. n° 445/2000 con cui l’impresa affidataria dei lavori attesta l’avvenuto pagamento di tutte le fatture scadute dei fornitori e dei subappaltatori relative ai lavori effettuati nel precedente SAL;
− la distinta delle competenze dei tecnici impiegati nella progettazione, nella direzione dei lavori, nel rilievo delle strutture, nella contabilità dei lavori, nel coordinamento della sicurezza, ecc.;
− la distinta delle competenze del geologo;
− le spettanze dell’amministratore di condominio o del delegato per le parti comuni;
− l’ammontare delle indagini geognostiche e strutturali effettuate;
− certificati attestanti la conformità degli impianti elettrici, termici ed idraulici realizzati alle vigenti normative in materia;
− certificati attestanti il ripristino della funzionalità degli impianti elettrici, termici ed idraulici sottoposti ad interventi di controllo e rispristino;
− Formulari di Identificazione per lo Smaltimento dei Rifiuti;
− copia del Piano di Sicurezza e Coordinamento siglata dal responsabile dei lavori, dal coordinatore della sicurezza, dai rappresentanti delle ditte presenti ed interferenti in cantiere;
− notifica preliminare di inizio lavori all’Azienda Unità Sanitaria Locale ed alla Direzione Provinciale del Lavoro territorialmente competenti;
− copia delle fatture quietanzate relative alle spese sostenute nei precedenti SAL;
− Documento Unico di Regolarità Contributiva della ditta appaltatrice e delle ditte subappaltatrici dei lavori.

Chi contattare

Personale da contattare: Fabrizio De Carolis

Altre strutture che si occupano del procedimento

Conclusione tramite silenzio assenso: no
Conclusione tramite dichiarazione dell'interessato: no

Costi per l'utenza

Nessun costo per questo servizio.

Modulistica per il procedimento

Riferimenti normativi

LEGGE 24 giugno 2009, n. 77 Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 28 aprile 2009, n. 39, recante interventi ....
OPCM n. 3778 del 6 giugno 2009 Ulteriori interventi urgenti diretti a fronteggiare gli eventi sismici verificatisi nella ....
OPCM n. 3779 del 6 giugno 2009 Ulteriori interventi urgenti diretti a fronteggiare gli eventi sismici verificatisi nella ....
OPCM n. 3790 del 9 luglio 2009 Ulteriori interventi urgenti diretti a fronteggiare gli eventi sismici verificatisi nella ....
OPCM n. 3881 dell'11 giugno 2010 Ulteriori interventi urgenti diretti a fronteggiare gli eventi sismici verificatisi nella ....
DECRETO DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 4 febbraio 2013  Definizione delle procedure per il riconoscimento ....
OPCM n. 3803 del 15 agosto 2009 Ulteriori interventi urgenti diretti a fronteggiare gli eventi sismici verificatisi nella ....
OPCM n. 4013 del 23 marzo 2012 Misure urgenti per la semplificazione, il rigore, nonchè il superamento dell'emergenza ....
OPCM n. 4014 del 23 marzo 2012 Ulteriori interventi diretti a fronteggiare gli eventi sismici verificatisi nella regione ....
DECRETO LEGISLATIVO 9 aprile 2008, n. 81 Attuazione dell'articolo 1 della legge 3 agosto 2007, n. 123, in materia di tutela ....

Servizio online

Tempi previsti per attivazione servizio online: 31/12/2014
Contenuto inserito il 07-04-2014 aggiornato al 09-11-2018
Facebook Twitter Google Plus Linkedin
- Inizio della pagina -
Recapiti e contatti
Via F. Filomusi Guelfi - 67100 L’Aquila (AQ)
PEC protocollo@comune.laquila.postecert.it
Centralino +39.0862.6451
P. IVA 00082410663
Linee guida di design per i servizi web della PA
Seguici su:
Il progetto Portale della trasparenza è sviluppato da ISWEB S.p.A. www.isweb.it